OBAMA : YES WE CAN !

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  emik77 il Mer Nov 05, 2008 9:19 am

Schiacciante vittoria di Obama .
Non credo che Obama sia un Dio e riusicura' a risolvere tutti i problemi del mondo in poco tempo,ma spero che un po' alla volta riesca a raggiungere i suoi grandi obiettivi, a partire dall'economia per finire alla situazione in M.O.
Mi viene da ridere quando vedo in tv i nostri parlamentari di maggioranza appoggiare Obama ... we l buffoun!!!!
avatar
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  TifoAndria il Mer Nov 05, 2008 9:53 am

Infatti è assurdo. I democratici hanno principi completamente opposti a quelli della destra italiana, ed è assurdo che elementi di FORZA ITALIA, AN acclamino a gran voce Obama. La solita Italia, tutti pronti a salire sul carro dei vincitori. Spero che Obama tenga le opportune distanze dal nostro governo attuale, in maniera tale da far capire a Berlusca&Co. che bisogna cambiar registro per quel che riguarda questioni tipo ambiente (tra i primi posti nel programma di Obama), guerra in Iraq, libertà di stampa e di parola (l'Italia in questa particolare classifica è dietro rispetto a stati in cui ufficialmente è in atto una dittatura), oppressione fiscale, e tutto il resto della me*da che attualmente ricopre la politica italiana. Ah, dimenticavo il razzismo. Ricordiamo che la frase più usata dalla LEGA NORD è neg*i di me*da, e negli Stati Uniti hanno il primo presidente afro-americano. Nella TV italiana vedete gente di colore in ruoli importanti (presentatori, anchorman di tg)? Nella politica italiana c'è mai stata gente di colore?

Speriamo che il cambiamento americano influisca positivamente anche sull'Italia, con i suoi indulti, immunità per le cariche più alte dello stato, e tutte le altre cazzate che si vedono solo nel nostro paese.

CHANGE
WE CAN BELIEVE IN
OBAMA

_________________
Amministratore del forum TifoAndria
avatar
TifoAndria
Admin
Admin

Numero di messaggi : 2928
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 35
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.tifoandria.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  il guastatore il Mer Nov 05, 2008 11:21 am

L'America si e' dimostrata molto GRANDE!!!!!
avatar
il guastatore
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 551
Data d'iscrizione : 05.07.08
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  stefano86 il Mer Nov 05, 2008 11:30 am

sono d'accordissimo con gli interventi precedenti...
L'Italietta si dimostra sempre la voltabandiera di turno...fino a ieri le vignette ritraevano Berlusconi e Bush come la coppia piu' bella del mondo...
vabbe' non possiamo farci niente, in Italia vorrebbero tra un po' anche limitare la liberta' di parola sul web..
col ca--o che mi limiterete.....io dico quello che penso e lo dico a gran voce....
OBAMA ce lhai fatta...
avatar
stefano86
Navigatore
Navigatore

Numero di messaggi : 251
Data d'iscrizione : 08.09.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Mer Nov 05, 2008 2:07 pm

a me ispirava piu McCain speravo che vincesse anche sapevo gia che rea quasi impossibile visto che il distatto era di piu del 5%
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Mer Nov 05, 2008 2:10 pm

Obama, le reazioni in Italia/ Napolitano: "Grazie a Barack motivi di speranza". Berlusconi: "Consigli gliene posso dare perché sono più anziano". Veltroni: "Noi siamo figli di questa cultura e non della cultura della paura"
Mercoledí 05.11.2008 09:08

"Per noi italiani che ci sentiamo intimamente legati sul piano storico e politico, culturale e umano, al popolo americano e agli Stati Uniti d'America, questo è un grande giorno: traiamo dalla sua vittoria e dallo spirito di unità che l'accompagna nuovi motivi di speranza e di fiducia per la causa della libertà, della pace, di un più sicuro e giusto ordine mondiale". E' il messaggio che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato al neo presidente degli Stati Uniti Barack Obama. "Le giungano le più calorose felicitazioni mie personali e del popolo italiano - scrive ancora Napolitano - siamo profondamente impressionati della ineguagliabile prova di forza e di vitalità che la democrazia americana ci ha dato, grazie a una partecipazione senza precedenti alla campagna elettorale e al voto, e grazie alla larghissima adesione a un programma ricco di idealità e di impegni di rinnovamento".

Anche il premier Silvio Berlusconi ha inviato un messaggio a Obama "per l'alto compito che lo attende: sono assolutamente certo che l'amicizia e la collaborazione tra i nostri due Paesi continuerà a crescere e a rafforzarsi" scrive il premier. In visita alla fiera Eicma di Milano, Berlusconi ha aggiunto, in modo più informale: "Consigli gliene posso dare perché sono più anziano, lo farò quando lo abbraccerò di persona". "Obama che ha vinto sembra uno
di loro. Ma Obama ha vinto le elezioni e governerà. Loro hanno perso e ci lascino governare". Così il presidente del Consiglio durante il suo intervento alla Fiera di Rho.

Il sottosegretario alla Presidenza Paolo Bonaiuti, intervenendo alla trasmissione Radio Anch'io, ha detto che gli Stati Uniti continueranno ad avere "rapporti di amicizia" con il governo italiano. "C'era bisogno di un cambiamento ed è avvenuto" ha aggiunto. E il ministro degli Esteri Franco Frattini: "Obama ama l'Italia: lo ha detto e lo ha ripetuto. Certamente questo sarà un momento importante su cui rilanciare ancora la nostra alleanza bilaterale". Il leader del Partito Democratico Walter Veltroni parla di notte storica: "Se il vento gira in America poi gira anche da questa parte. Questa notte ce la ricorderemo per tutta la vita, l'America ha fatto una scelta di coraggio ed è una buona notizia per il mondo intero. La vittoria di Obama è la vittoria della speranza. E noi siamo figli di questa cultura e non della cultura della paura".

Con l'elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti, ci sarà "un netto miglioramento" dei rapporti tra gli Stati Uniti e l'Unione Europea. Lo ha affermato il ministro ombra degli Esteri del Pd, Piero Fassino, intervenendo alla trasmissione Radio Anch'io. "Bush - ha aggiunto - non ha cercato un rapporto con l'Ue, ma ha scelto in Europa i Paesi amici, anzi cercando anche di dividere l'Ue". Per Fassino con il nuovo corso si instaurerà quindi "un rapporto di reciproco rispetto, in cui l'Ue sa che non si può fare a meno degli Usa, ma questi ultimi riconoscono il ruolo strategico dell'Ue". "Io mi attengo a quello che ha sempre dichiarato Obama - aggiunge Fassino - e cioè di voler abbandonare la strategia dell'unilateralismo a favore di un atteggiamento nel quale l'America sceglie il multilateralismo. Anche sull'Iran Obama ha detto più volte di voler ricercare una soluzione negoziale. Il presidente degli Stati Uniti - prosegue - non è uno sprovveduto e sa di non poter escludere nessuno strumento, ma sa che l'uso della forza non è la prima scelta ma l'extrema ratio".

Il neo presidente degli Stati Uniti, Barak Obama "è un presidente della globalizzazione che ha riscattato il pregiudizio razziale non facendo di questa questione il centro della sua campagna elettorale". Lo ha detto l'esponente del Pd, Giovanna Melandri intervenendo a 'Uno Mattina' su Rai Uno. E' stata "un'impresa storica e restituisce il sogno americano che ha anche un valore politico molto preciso".
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  ANDRIASOVRANA il Mer Nov 05, 2008 2:22 pm

w andria ha scritto:Obama, le reazioni in Italia/ Napolitano: "Grazie a Barack motivi di speranza". Berlusconi: "Consigli gliene posso dare perché sono più anziano". Veltroni: "Noi siamo figli di questa cultura e non della cultura della paura"
Mercoledí 05.11.2008 09:08

"Per noi italiani che ci sentiamo intimamente legati sul piano storico e politico, culturale e umano, al popolo americano e agli Stati Uniti d'America, questo è un grande giorno: traiamo dalla sua vittoria e dallo spirito di unità che l'accompagna nuovi motivi di speranza e di fiducia per la causa della libertà, della pace, di un più sicuro e giusto ordine mondiale". E' il messaggio che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato al neo presidente degli Stati Uniti Barack Obama. "Le giungano le più calorose felicitazioni mie personali e del popolo italiano - scrive ancora Napolitano - siamo profondamente impressionati della ineguagliabile prova di forza e di vitalità che la democrazia americana ci ha dato, grazie a una partecipazione senza precedenti alla campagna elettorale e al voto, e grazie alla larghissima adesione a un programma ricco di idealità e di impegni di rinnovamento".

Anche il premier Silvio Berlusconi ha inviato un messaggio a Obama "per l'alto compito che lo attende: sono assolutamente certo che l'amicizia e la collaborazione tra i nostri due Paesi continuerà a crescere e a rafforzarsi" scrive il premier. In visita alla fiera Eicma di Milano, Berlusconi ha aggiunto, in modo più informale: "Consigli gliene posso dare perché sono più anziano, lo farò quando lo abbraccerò di persona". "Obama che ha vinto sembra uno
di loro. Ma Obama ha vinto le elezioni e governerà. Loro hanno perso e ci lascino governare". Così il presidente del Consiglio durante il suo intervento alla Fiera di Rho.

Il sottosegretario alla Presidenza Paolo Bonaiuti, intervenendo alla trasmissione Radio Anch'io, ha detto che gli Stati Uniti continueranno ad avere "rapporti di amicizia" con il governo italiano. "C'era bisogno di un cambiamento ed è avvenuto" ha aggiunto. E il ministro degli Esteri Franco Frattini: "Obama ama l'Italia: lo ha detto e lo ha ripetuto. Certamente questo sarà un momento importante su cui rilanciare ancora la nostra alleanza bilaterale". Il leader del Partito Democratico Walter Veltroni parla di notte storica: "Se il vento gira in America poi gira anche da questa parte. Questa notte ce la ricorderemo per tutta la vita, l'America ha fatto una scelta di coraggio ed è una buona notizia per il mondo intero. La vittoria di Obama è la vittoria della speranza. E noi siamo figli di questa cultura e non della cultura della paura".

Con l'elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti, ci sarà "un netto miglioramento" dei rapporti tra gli Stati Uniti e l'Unione Europea. Lo ha affermato il ministro ombra degli Esteri del Pd, Piero Fassino, intervenendo alla trasmissione Radio Anch'io. "Bush - ha aggiunto - non ha cercato un rapporto con l'Ue, ma ha scelto in Europa i Paesi amici, anzi cercando anche di dividere l'Ue". Per Fassino con il nuovo corso si instaurerà quindi "un rapporto di reciproco rispetto, in cui l'Ue sa che non si può fare a meno degli Usa, ma questi ultimi riconoscono il ruolo strategico dell'Ue". "Io mi attengo a quello che ha sempre dichiarato Obama - aggiunge Fassino - e cioè di voler abbandonare la strategia dell'unilateralismo a favore di un atteggiamento nel quale l'America sceglie il multilateralismo. Anche sull'Iran Obama ha detto più volte di voler ricercare una soluzione negoziale. Il presidente degli Stati Uniti - prosegue - non è uno sprovveduto e sa di non poter escludere nessuno strumento, ma sa che l'uso della forza non è la prima scelta ma l'extrema ratio".

Il neo presidente degli Stati Uniti, Barak Obama "è un presidente della globalizzazione che ha riscattato il pregiudizio razziale non facendo di questa questione il centro della sua campagna elettorale". Lo ha detto l'esponente del Pd, Giovanna Melandri intervenendo a 'Uno Mattina' su Rai Uno. E' stata "un'impresa storica e restituisce il sogno americano che ha anche un valore politico molto preciso".

Sono molto contento x la vittoria di obama ci saranno nuovi spiragli di pace con la sua presidenza negli USA nel modo.
avatar
ANDRIASOVRANA
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1121
Data d'iscrizione : 15.09.08
Età : 46
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  NETIUM il Mer Nov 05, 2008 4:20 pm

non credo per gli americani la pace e' una questione economica che ottengono solo con la guerra
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  bender il Mer Nov 05, 2008 4:22 pm

Ma davvero pensate che cambierà qualcosa???

INGENUI!

Ricordate che il presidente degli stati uniti altro non è che un portavoce di interessi moooooooolto più grandi; quindi vedrete che non cambierà NIENTE DI NIENTE!

Ai sinistrati dico solo una cosa: vi fa godere attaccare il governo anche su di una elezione dall'altra parte del mondo?!?!?

beati voi.....
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  bender il Mer Nov 05, 2008 4:23 pm

NETIUM ha scritto:non credo per gli americani la pace e' una questione economica che ottengono solo con la guerra

bravo antò, lo stavo scrivendo anche io!

la guerra è un business!
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Mer Nov 05, 2008 4:30 pm

......................che gli fa molto molto comodo e se na approffittano al volo
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  NETIUM il Mer Nov 05, 2008 4:36 pm

ieri guardavo un documentario alla tv.
gli arabi, gli stessi che sono accusati dei fatti dell'11 settembre 01 possoggono un capitale azionario del 7 % di tutto quello americano,hanno investito in america piu di 700 miliardi di dollari e conservano nelle banche americane oltre alle quote maggioritarie anche un capitale che supera i mille miliardi di dollari....immaginate cosa succederebbe se tutti questi capitali venissero di colpo ritirati....gli stati uniti entrerebbero in una crisi non recuperabile.
e secondo voi possono permettersi di fare la guerra a questi paesi...stanno solo INVESTENDO il loro denaro.
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Mer Nov 05, 2008 4:37 pm

USA: BARACK OBAMA VINCE A VALANGA LA CORSA ALLA CASA BIANCA

(ASCA) - Roma, 5 nov - Barack Obama e' il nuovo presidente degli Stati Uniti. Anche se manca ancora l'ufficialita' del conteggio dei voti reali, in base alle proiezioni di tutti i network statunitensi il vantaggio del candidato democratico e' incolmabile. I colpi del definitivo k.o. sono arrivati da alcuni stati-chiave come Ohio, Pennsylvania, Iowa e Virginia, ma anche da Florida e Colorado, che insieme alle conferme degli stati costieri sia ad est che ad ovest hanno portato il candidato ad ottenere di sicuro oltre 330 grandi elettori contro i 270 necessari per la nomina.

La ''valanga'' di Obama ha spinto i democratici ad un ottimo risultato anche alla Camera, dove hanno confermato la loro supremazia, e al Senato, dove si avvicinano alla soglia della maggioranza ''blindata'' dei 60 seggi.

Trascinato dal voto di donne, neri e ispanici, il 44mo presidente americano, e primo afroamericano a salire alla Casa Bianca, ha sconfitto McCain in tutti gli stati dove il senatore repubblicano avrebbe dovuto ottenere un risultato positivo per mantenere vive le sue speranze di elezione.

La conferma definitiva della vittoria di Obama e' arrivata intorno alle 5.30 ora italiana, con la telefonata di rito di McCain che e' poi comparso davanti ai suoi sostenitori al Baltimore hotel di Phoenix in Arizona ammettendo la sconfitta.
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Mer Nov 05, 2008 4:42 pm

grandissimo McCain ha amesso la sua sconfitta elogiando anche obama suo nemico nelle elezioni ovviamente; stile da gran presidente ma anche da gran signore onore a McCain
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  Massimein il Mer Nov 05, 2008 4:52 pm

w andria ha scritto:grandissimo McCain ha amesso la sua sconfitta elogiando anche obama suo nemico nelle elezioni ovviamente; stile da gran presidente ma anche da gran signore onore a McCain

Negli USA funziona così ogni volta che ci sono le elezioni; infatti la volta scorsa fu Bush a telefonare a Kerry per fare gli auguri ma dopo lo spoglio della Florida qualche ora dopo accadde il contrario; diciamo che sono più "sportivi" dei politici di casa nostra.
avatar
Massimein
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 16.06.08
Età : 37

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  NETIUM il Mer Nov 05, 2008 5:24 pm

d'altro canto pero una persona come obama, giovane e per certi punti di vista "innovativa" secondo me farebbe molto bene anche alla nostra italia...sarebbe un modo per rivoluzionarie un governo con una eta media di 60/70 anni... che a quella eta non so cosa possano progettare per il NOSTRO futuro...a meno che non abbiano intenzione di vivere fino a 120 anni.....
avatar
NETIUM
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 714
Data d'iscrizione : 17.06.08
Età : 34
Località : ANDRIA

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  emik77 il Gio Nov 06, 2008 9:09 am

[quote="ANDRIASOVRANA"]
w andria ha scritto:

Anche il premier Silvio Berlusconi ha inviato un messaggio a Obama "per l'alto compito che lo attende: sono assolutamente certo che l'amicizia e la collaborazione tra i nostri due Paesi continuerà a crescere e a rafforzarsi" scrive il premier. In visita alla fiera Eicma di Milano, Berlusconi ha aggiunto, in modo più informale: "Consigli gliene posso dare perché sono più anziano, lo farò quando lo abbraccerò di persona". "Obama che ha vinto sembra uno
di loro. Ma Obama ha vinto le elezioni e governerà. Loro hanno perso e ci lascino governare". Così il presidente del Consiglio durante il suo intervento alla Fiera di Rho.

.
cioe' lui deve dare consigli a Obama ...ci cddaun iu u sptas 'n da nucch
fino a quando ci sara' sto tizio l'ITALIA non cambiera' mai... ci scheif
avatar
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  In The Main il Gio Nov 06, 2008 11:17 am

Obama, primi problemi da estero
Incognite Russia, Iran, Cina e Bush


La sbornia elettorale per Barack Obama è quasi giunta al termine. All'orizzonte si cominciano ad intravedere i primi argomenti spinosi che troverà al suo ingresso alla Casa Bianca: dai rapporti tesi con Cina e Russia a quelli più burrascosi con l'Iran. Senza dimenticare l'incognita Bush: il New York Times lo attacca apertamente dicendo che "ha ancora 77 giorni di tempo per fare altri danni".

Cina: "Obama non appoggi Taiwan"
Pechino ha chiesto al presidente americano eletto Barack Obama di non appoggiare l'indipendenza di Taiwan sottolineando che la questione è importante per le relazioni tra la Cina e Washington. "Chiediamo agli Stati Uniti di rispettare il loro impegno (...) a rispettare la politica della Cina unica e a smettere di vendere armi a Taiwan", ha detto il portavoce del ministero degli esteri Qin Gang.

Giappone, rapporti incerti dopo Obama
La stampa giapponese accoglie con prudenza l'elezione di Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti e sottolinea soprattutto l'incertezza sull'evoluzione dei rapporti con l'alleato americano. Lo Yomiuri, il principale quotidiano del Sol Levante, di orientamento conservatore, esprime in un editoriale perplessità sull'esperienza di governo del senatore dell'Illinois. "Il problema è come imposta il cambiamento con il rilancio della crescita dell'economia in recessione, appesantita dalla crisi finanziaria in recessione, il rafforzamento dei rapporti tra Giappone e Usa senza cedere al protezionismo". La vittoria di Obama, rilancia in un editoriale l'Asahi (la seconda testata più diffusa e di orientamento progressista), è il rifiuto "del popolo americano alla situazione attuale". "Fine dell'era Bush", con l'auspicio di cambio di rotta della politica Usa, secondo il quotidiano di sinistra Mainichi, che invita Obama "a mantenere le porte aperte e a non cedere al protezionismo".

I russi snobbano il presidente Usa
I principali quotidiani russi hanno snobbato l'elezione di Barack Obama, offuscata dal primo discorso sullo stato dell'unione di Dmitry Medvedev. Tra le poche eccezione l'Isvestia, che ha sottolineato il ruolo avuto dalle "forze buone" dell'America, giovani ed elite intellettuali, che hanno votato per il senatore afroamericano "a prescindere dal colore della pelle". Gli altri giornali sottolineano la difficile fase che attraversano le relazioni tra Mosca e Washington. L'ex ministro degli Esteri russo, Andrei Fyodorov, intervistato dal Kommersant, parla di una sfida in salita per Obama "peche' non ha ancora una grande esperienza internazionale". A suo avviso e' possibile un miglioramento dei rapporti bilaterali ma solo per "il maggiore pragmatismo negli approcci di entrambe le parti".

"Bush può fare ancora molti danni"
Il New York Times ricorda nel suo editoriale che il presidente uscente, George W. Bush, ha ancora 77 giorni da trascorrere alla Casa Bianca e che non ha intenzione "di perdere nemmeno un minuto". "Molti presidenti - scrive il Nyt - amano mettere il loro marchio politico nell'ultima fase, ma nel caso di Bush potrebbe trattarsi di qualcosa di più di quisquilie". I suoi consulenti stanno lavorando per cambiare regole e regolamenti sull'ambiente, sulle libertà civili e sull'aborto "e non per il meglio". "Potrebbero servire mesi o anni al prossimo presidente per individuarle (le modifiche, ndr) e per riparare al danno compiuto".

da tgcom.mediaset.it
avatar
In The Main
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2026
Data d'iscrizione : 18.09.08
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  Udveit il Gio Nov 06, 2008 1:27 pm

bender ha scritto:Ma davvero pensate che cambierà qualcosa???

INGENUI!

Ricordate che il presidente degli stati uniti altro non è che un portavoce di interessi moooooooolto più grandi; quindi vedrete che non cambierà NIENTE DI NIENTE!

Ai sinistrati dico solo una cosa: vi fa godere attaccare il governo anche su di una elezione dall'altra parte del mondo?!?!?

beati voi.....

SECONDO ME DOVRESTI TACERE... HAI ACCLAMATO MARTEDI LA SCONFITTA DI OBAMA E MO CI CHIAMI INGENUI... WE U FESS!!! Very Happy Very Happy Very Happy

Udveit
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 2030
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  w andria il Gio Nov 06, 2008 2:12 pm

Obama, primi nomi della squadra presidenziale

Da oggi Obama comincera' a ricevere un briefing quotidiano dell'intelligence che gli dia modo di avere notizie più approfondite sui problemi più emergenti che la Casa Bianca deve fronteggiare nel mondo. Il nuovo presidente ha sceto intanto il primo nome della sua squadra, il clintoniano di ferro Rahm Emanuel come capo dello staff. In pole position per la poltrona bollente al Tesoro a causa della peggior crisi economica e finanziaria dai tempi della Grande Depressione c'e' l'ex ministro di Clinton, Lawrence
Summers. La decisione potrebbe arrivare in settimana e comunque prima del G20 del 15 novembre a Washington.
avatar
w andria
Cannoniere
Cannoniere

Numero di messaggi : 607
Data d'iscrizione : 06.09.08
Età : 24
Località : andria

Visualizza il profilo dell'utente http://www.sslazio.it

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  emik77 il Gio Nov 06, 2008 2:29 pm

udveit ha scritto:
bender ha scritto:Ma davvero pensate che cambierà qualcosa???

INGENUI!

Ricordate che il presidente degli stati uniti altro non è che un portavoce di interessi moooooooolto più grandi; quindi vedrete che non cambierà NIENTE DI NIENTE!

Ai sinistrati dico solo una cosa: vi fa godere attaccare il governo anche su di una elezione dall'altra parte del mondo?!?!?

beati voi.....

SECONDO ME DOVRESTI TACERE... HAI ACCLAMATO MARTEDI LA SCONFITTA DI OBAMA E MO CI CHIAMI INGENUI... WE U FESS!!! Very Happy Very Happy Very Happy
quoto e aggiungo ste propr sceut!!!
avatar
emik77
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 16.06.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  NBG il Gio Nov 06, 2008 4:08 pm

Il 4 Novembre qualcosa qualcosa di grosso è cambiato in bene.
E da Gennaio ce ne renderemo conto...

_________________
"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana... ma non sono sicuro della prima..." (A. Einstein)
avatar
NBG
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 32
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  bender il Gio Nov 06, 2008 4:13 pm

Cmq a tutti i sinistrati qui dentro...

vi piacerebbe essere in america con obama, eh?

mi dispiace, vi dovete accontentare di veltroni, l'obama "de noantri"!!! Laughing Laughing Laughing Laughing
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  NBG il Gio Nov 06, 2008 4:22 pm

bender ha scritto:Cmq a tutti i sinistrati qui dentro...

vi piacerebbe essere in america con obama, eh?

mi dispiace, vi dovete accontentare di veltroni, l'obama "de noantri"!!! Laughing Laughing Laughing Laughing

qui nn si parla di sinistra o destra, io sono di destra ma convinto che Obama sia il cambiamento che TUTTI aspettano, in america e nel mondo

_________________
"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana... ma non sono sicuro della prima..." (A. Einstein)
avatar
NBG
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1362
Data d'iscrizione : 31.07.08
Età : 32
Località : Andria

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  bender il Gio Nov 06, 2008 5:59 pm

Come ho già avuto modo di dire, non abbiate speranze!

Le parole se le porta via il vento!

Quando si andrà a scontrare con lobby ed interessi più grandi, vedrete che si comporterà ESATTAMENTE come ogni altro presidente (repubblicano o democratico) americano.....
avatar
bender
Capitano
Capitano

Numero di messaggi : 3158
Data d'iscrizione : 15.06.08
Età : 41
Località : Andria - Bari

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: OBAMA : YES WE CAN !

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum